Aprile

Cuscini e creazioni da parete in cotone
Roma

Aprile

Cuscini e creazioni da parete in cotoneRoma

Aprile è un progetto artistico che nasce dall’intuizione creativa di Carla Rak, artista visiva che indaga diversi linguaggi e modalità espressive. Per definire le creazioni di Aprile, Carla è alla continua ricerca di nuove forme e colori, fa dell’immagine una narrazione tessile inedita e la traduce nella bellezza di collezioni fatte a mano e in edizione limitata, come i suoi cuscini decorativi in cotone e gli arazzi da parete che delineano la dimensione d’arredo con indiscusso valore iconico e l’autenticità della manifattura.
Clicca su una foto per visualizzare la gallery
Collezioni tessili fatte a mano

Aprile per Carla Rak è uno dei mesi più belli, è lo svincolarsi dal grigio dell’inverno, è un ritornare all’ottimismo, ai colori e alle forme di una stagione nuova. Aprile è anche un nome dolce, si pronuncia grazie ad un equilibrato numero di vocali e consonanti, è un mese ma anche una parola che ha a che fare con la rinascita.

Come quella che ha rinnovato la vita professionale e lo spirito creativo della stessa Carla, artista visiva e professionista della fotografia, con un percorso formativo di tutto rispetto, sempre orientato ad un’attenta indagine sulle diverse espressioni e possibilità del linguaggio, semantico e figurativo.

Carla vive a Roma, si è laureata in Sociologia, e questo è solo un bell’inizio: nel suo dottorato di ricerca in Scienze della Comunicazione elabora analisi accademiche sul linguaggio visivo che le vengono riconosciute dall’Istituto di Studi Filosofici di Napoli e le valgono il Premio Cozzi della Fondazione Benetton. “Eyes as Oars. A visual journey to Mars”, pubblicato da Danilo Montanari editore, è il suo libro d’artista, l’opera prima che Carla ha dedicato al pianeta Marte, frutto della sua passione per le immagini contemporanee e d’archivio e per la contaminazione tra linguaggi.   

Una vita sempre piena. Parallelamente al percorso accademico, Carla inizia la sua carriera in campo fotografico lavorando molti anni in una grande agenzia di fotogiornalismo, che lascerà alla fine del 2010 spinta dalla voglia di dedicare più spazio ai suoi progetti personali.

Tutto ciò che è immagine, come la fotografia- che a partire dal 2011 e a tutt'oggi continua ad insegnare all'ISFCI di Roma- il segno della scrittura, il fare collage, sono esperienze sempre in parallelo che scandiscono il suo percorso, alle volte si incrociano ma non riescono ad attenuare l’eco delle sue idee, quella inestinguibile passione di intercettare le infinite possibilità del linguaggio creativo. Ora il tempo è a sua disposizione e, per caso, si avvicina e scopre un mondo a lei prima del tutto sconosciuto, quello del ricamo.

Cerca ago e filo e comincia a ricamare i primi punti, a rompere degli stereotipi: i lavori manuali tendenzialmente definiti "femminili" erano attività che aveva sempre associato ad una dimensione di solitudine, scoprendo invece la loro potenzialità come strumenti linguistici con i quali era possibile fare di tutto, dalle cose utili alle opere d'arte.

Insomma nelle mani di Carla anche ago e filo diventano linguaggio, uno strumento emotivo a cui una professionista della fotografia inizia a dare infinite possibilità d’espressione.

Così dalle mani di Carla Rak è nato Aprile, un progetto artistico inedito e dedicato alla narrazione tessile, attraverso la realizzazione di collezioni fatte a mano e in edizione limitata, un progetto che le ha consentito di combinare universi artistici diversi e di comunicarli in maniera più immediata, più semplice e più diretta, attraverso la creazione di oggetti caldi e dall’alta intensità emotiva, come lo sono gli oggetti in tessuto. I cuscini decorativi o gli arazzi da parete che vengono fuori dalla primavera creativa di Carla Rak definiscono una dimensione d’arredo di indiscusso valore iconico e manifestano l’autenticità della manifattura.   

Sono creazioni stampate a mano: la tecnica è di derivazione indiana, quella della stampa a blocchi di legno intagliati a mano. Carla disegna i suoi motivi decorativi su blocchi di una gomma morbida, poi li inchiostra con colori tessili, ad acqua, non inquinanti e ad alta resistenza, così ogni disegno viene impresso a mano, si stampa sul tessuto.

Le creazioni in serie di Aprile sono edizioni limitate per rispondere ad un'esigenza di creatività dell’artista che non propone mai la stessa opera e dà l’opportunità di possedere un pezzo originale nel quale leggere un momento creativo particolare, sempre inedito.