Cardillo_Design

Collana etnica Zero

€220.00IVA inclusa

Collana etnica Zero

Collana artigianale in pelle con inserto in porcellana

€220.00IVA inclusa
Calcola le spese di spedizione
Quando è il particolare a fare la differenza, a creare motivi di autentico stile e squisiti indizi di indiscussa eleganza: gioca sull’importanza del dettaglio il design di Cardillo_Design che, in questa creazione, fa bella e armonica miscellanea di finezza e delicate rifiniture… dall’inserto in porcellana bianca lavorata a mano al morbido fascio di stringhe in pelle e rafia lavorata a crochet che si risolvono nel motivo concentrico dei due anelli fino a concludersi nel raffinato particolare della soluzione aperta della collana la cui chiusura è affidata ad un delizioso allaccio di nastri di pelle.
Nome
Collana etnica Zero
Collezione
Zero
Tipologia di produzione
Produzione artigianale
Tempi di produzione
20 giorni
Dimensioni

Lunghezza totale: 80 cm.

Stile
Contemporaneo
Note

Questo prodotto è realizzato interamente a mano, e come tale, la sua riproducibilità può essere soggetta a lievi variazioni - cromatiche o dimensionali - determinate dalla natura artigianale e dall'impiego di materiali naturali.

Originale, contemporaneo, fatto a mano: il design artigiano nell'applicazione inedita del gioiello d'autore

Scopri il mondo di
Cardillo_Design
Il Brand

Originale, contemporaneo, fatto a mano: il design artigiano nell'applicazione inedita del gioiello d'autore

Altri prodotti del brand
Potrebbero interessarti anche
Il territorio
Foggia
Foggia
Foggia

Sorge nel cuore della pianura del Tavoliere delle Puglie laddove è inscritta una delle più antiche storie archeologiche dell’Italia e d’Europa: gli insediamenti originari di Foggia ci riportano infatti alla millenaria storia del Neolitico, nel VI millennio a. C. attraverso il fascino di diversi scavi archeologici che si rivelano nella bellezza di vere e proprie culle contemporanee di quella che fu l’età della pietra. 

Ma Foggia, come altri centri pugliesi, è città che si racconta anche attraverso gli affas...

(Continua)