Dedalica

Speaker in terracotta "Skim street music daylight"

€2,650.00IVA inclusa

Speaker in terracotta "Skim street music daylight"

Diffusore audio in ceramica fiorentina prodotto artigianalmente

€2,650.00IVA inclusa

Skim street music daylight è uno speaker in terracotta interpretato e avvolto dall’immaginario di Skim, artista fiorentino che riveste di una nuova identità il lavoro creativo di Dedalica, brand specializzato nella creazione di diffusori audio in ceramica, secondo la tradizione fiorentina. Le casse nascono da due semisfere di argilla lavorate al tornio, successivamente unite e cotte al forno per ventiquattro ore a mille gradi. La forma sferica dell’oggetto contribuisce a una perfetta diffusione del suono che viene poi amplificato grazie a un sistema audio sofisticato. Il design contemporaneo di Skim trasforma l’oggetto in un complemento versatile e originale: i colori caldi ricordano quelli delle estati toscane, le figure si sovrappongono e diventano parte di un unico caos ordinato dove il suono e la musica restano gli elementi imprescindibili di un mondo in movimento.

Nome
Speaker in terracotta "Skim street music daylight"
Collezione
Skim Street Music 2
Materiali principali
  • Terracotta
Tecniche di lavorazione
  • Terracotta dell'impruneta tornita a mano
Tipologia di produzione
Produzione semiartigianale
Tempi di produzione
50 giorni
Dimensioni

L 32 x H 36 x P 32 cm

Peso

4 kg

Stile
Contemporaneo

Il suono delle idee

Scopri il mondo di
Dedalica
Il Brand

Il suono delle idee

Altri prodotti del brand
Potrebbero interessarti anche
Il territorio
Impruneta
Impruneta
Impruneta

L’Impruneta e la tradizione del cotto

Chi la conosce davvero sa che occorre l’articolo davanti, L’Impruneta

In passato, infatti, questa denominazione raccoglieva una serie di dodici borghi, tutti appartenenti al contado fiorentino, appoggiati sui colli e circondati da boschi di pino: era il territorio dell’Impruneta, incastonato tra Firenze e il territorio del Chianti.

Oggi soltanto uno conserva quel nome e mantiene di que...

(Continua)