Petram

Svuotatasche Vertigo

€2,180.00IVA inclusa

Svuotatasche Vertigo

Svuotatasche in marmo bianco di Carrara e travertino giallo

€2,180.00IVA inclusa
Calcola le spese di spedizione
Vertigo è un prezioso svuotatasche progettato da Serena Fanara e realizzato da Petram in marmo bianco di Carrara e travertino giallo. La forma di Vertigo si ispira al fluttuare delle alghe quando sono mosse dalle correnti marine ed è resa possibile dal sapiente connubio di macchinari a controllo numerico e intervento artigianale. La serrata scansione geometrica della superficie, ottenuta con frese CNC, è resa raffinata e morbida dall’insostituibile mano del maestro Vincenzo Scaduto. Di grande impatto è la pregiata combinazione dei marmi scelti che crea un elegante contrasto cromatico, pronto a risplendere nei più ricercati ambienti domestici.
Nome
Svuotatasche Vertigo
Brand
Materiali principali
  • Marmo
Tecniche di lavorazione
  • Tecnologia CNC e finitura artigianale.
Tipologia di produzione
Produzione artigianale
Tempi di produzione
8 giorni
Dimensioni

Ø 30 cm. H 10,5 cm.

Stile
Contemporaneo
Designer
  • Serena Fanara
Note

La riproducibilità di questo prodotto può essere soggetta a lievi variazioni - cromatiche o dimensionali - determinate dalla lavorazione artigianale e dall'impiego di pregiati materiali naturali.

Come il maestro scalpellino insegna... così lo scultore crea

Scopri il mondo di
Petram
Il Brand

Come il maestro scalpellino insegna... così lo scultore crea

Altri prodotti del brand
Potrebbero interessarti anche
Il territorio
Bagheria
Bagheria
Bagheria

Bagheria è un toponimo che evoca il mare e il vento; dipende solo dalla radice linguistica che si sceglie di attribuirle. Non fa differenza. Punica – bayharia –  o araba – baḥriyya, o bāb al-gerib – che ne sia l’origine, le forze misteriose della natura sono fattori imprescindibili della storia di Bagheria, come della sua quotidianità, dominata dal sole e dalla luce.

Non è stata altro che un “nome” fino al XV secolo, quando nell’area conosciuta come Foresta della Bacaria...

(Continua)