Desine

Piatto Dune

€150.00IVA inclusa

Piatto Dune

Piatto in legno naturale

€150.00IVA inclusa

oro

Dune è un delicato piatto in legno naturale realizzato da Desine e ispirato dal concept progettuale di Clelia Valentino. La superficie del piatto è movimentata da ondulate striature che evocano i suggestivi e silenziosi paesaggi di sabbia del deserto, quelli naturalmente “levigati” dai venti. E, come il vento nel suo continuo soffiare definisce, levigandolo, il profilo delle dune sabbiose, anche Desine con esclusiva lavorazione artigianale leviga il legno del piatto generando l’effetto decorativo del movimento sabbioso. Dune è un’originale creazione che porta l’effetto sabbia nel suo essere piatto, esprimendo il senso della mutevolezza, del movimento, del paesaggio che cambia e che si lascia costruire dal soffio del vento. Il legno di Dune ha il movimento e anche le diverse tonalità della sabbia: è realizzato in massello di rovere o da un pannello in fibra di legno con varianti cromatiche. Dune è un complemento di alto artigianato che arricchisce la Collezione Desine 2018.

Nome
Piatto Dune
Brand
Materiali principali
  • Legno
Varianti
2 varianti disponibili (colore: oro, grigio)
Tecniche di lavorazione
  • Fatto a mano
Tipologia di produzione
Produzione artigianale
Tempi di produzione
20 giorni
Dimensioni

Ø 33 X H 1.9 cm

Peso

0.2 kg

Stile
Contemporaneo
Designer
  • Clelia Valentino

La desinenza materica dell’abitare

Scopri il mondo di
Desine
Il Brand

La desinenza materica dell’abitare

Altri prodotti del brand
Potrebbero interessarti anche
Il territorio
Grammichele
Grammichele
Grammichele

Storia di un borgo antico che risorge a città

Si può dire che Grammichele sia una terra risorta. Nella sua esistenza di città nuova ha mantenuto però l’inestimabile valore di tradizioni millenarie, artigiane e produttive, espressione di un popolo umile ma energico e creativo. 

Siamo nella Sicilia orientale, la provincia è quella catanese e la città di Grammichele è un originale disegno urbanistico edificato a partire dal 1693 nell’altopiano...

(Continua)