Nuove Forme Firenze

Scacchi in ceramica Torre

€300.12IVA inclusa

Scacchi in ceramica Torre

Scultura d’arredo decorata a mano

€300.12IVA inclusa

viola lucido - verde pallido matt - verde scuro matt

Statuetta d’arredo in ceramica lavorata e dipinta a mano con grande maestria, Torre è parte di una linea ispirata al gioco degli scacchi, realizzata da Alvino Bagni tra gli anni Cinquanta e Ottanta. Manufatto dal fascino contemporaneo, elegante e raffinato: il gioco cromatico - restituito dall'affascinante combinazione di colori che definiscono la base, il corpo e la parte superiore - ne fa un elemento d’arredo ideale per interni sofisticati e classici. Le forme arrotondate e lo stile minimal conferiscono a Torre un tratto distintivo, ulteriormente esaltato in abbinamento con gli altri elementi dello scacchiere (i vasi Re e Regina). La rivisitazione del concept è dei designers Simona Cardinetti e Christoph Schnug che hanno reinterpretato il tocco di alta artigianalità delle forme iconiche presenti nell’archivio della Manifattura Alvino Bagni. Disponibile in diverse varianti cromatiche.

Nome
Scacchi in ceramica Torre
Collezione
Icone
Materiali principali
  • Ceramica
Varianti
2 varianti disponibili (colore: viola lucido - verde pallido matt - verde scuro matt, giallo lucido - ocra matt - grigio matt)
Tecniche di lavorazione
  • Colaggio, decorato a mano
Tipologia di produzione
Produzione artigianale
Tempi di produzione
60 giorni
Dimensioni

Ø 16 x H 42 cm

Peso

1.2 kg

Stile
Contemporaneo
Designer
  • Christoph Schnug
  • Simona Cardinetti
Note

La riproducibilità di questo prodotto può essere soggetta a lievi variazioni (di forma o dimensione) determinate dalla complessa lavorazione artigianale.

L’eredità preziosa di un ceramista tra i più lungimiranti

Scopri il mondo di
Nuove Forme Firenze
Il Brand

L’eredità preziosa di un ceramista tra i più lungimiranti

Altri prodotti del brand
Potrebbero interessarti anche
Il territorio
Sesto Fiorentino
Sesto Fiorentino
Sesto Fiorentino

Da Sesto Fiorentino a Firenze, presso la sesta pietra miliare

Colpo d’occhio irrinunciabile, incanto dei nostri e d’altri tempi: afflato sempiterno, il Rinascimento, qui, nell’entroterra toscano, ha una dimensione atemporale. Ubiquo, obliquo, traslato, sotteso. È Storia che fa da atrio alla storia, è evidenza svelata un anfratto alla volta. Terzo tra i comuni più estesi del capoluogo toscano, Sesto Fiorentino si adagia ai piedi di Firenze e si lascia respirare.

...

(Continua)